Materia Instabile Italian Tour

Italia. Alla scoperta. Amici.

A tutti gli effetti questa è stata un’incredibile avventura lungo la mia terra, l’Italia. Ricordo col sorriso una risposta che diedi ad una simpatica persona:”Sì, sarò di nuovo in Italia la prossima settimana". A dire il vero ero già in Italia. La sensazione era comunque quella di esplorare nuove terre. Stavo scoprendo un nuovo posto, una nuova cultura, delle nuove tradizioni, le sue persone e il suo cibo. Allo stesso tempo stavo facendo il mio “Materia Instabile Italian Tour”.

E 'stato un lungo viaggio attraverso lo stivale.
12 locali, 27 giorni e 3.136,3 chilometri percorsi col mio furgoncino. Un scatola di metallo che chiamo casa. Ci sono miliardi di modi per viaggiare, ed essere viaggiatori.

3.136,3 Km

81 coffee

38.880m

432 people

12 places

1 school

Tutto è iniziato quando ero a piedi in mezzo al nero deserto lavico e stavo camminando con le silhouette dei vulcani all’orizzonte. Non sono uno scrittore, voglio solo poter fissare l’esperienza su carta e poterla raccontare e condividere con altri.

Con umiltà e determinazione ho preso carta e penna ed ho iniziato a scrivere, c’ho messo insieme anche quello che ho studiato per tre lunghi anni e che mi ha sempre appassionato. Il Design.

Le tappe del tour in giro per l'Italia

Le tappe del tour in giro per l'Italia

Da questi ingredienti è nato Materia Instabile - un racconto studiato e pensato per raccontarvi l’Islanda attraverso foto e testo. Però l’intento principale è quello di motivarvi a fare il primo passo verso i vostri sogni. Io alla fine non ho fatto altro che prendere quella decisione di rischiare, di seguire quello che veramente mi fa star bene e mi fa sorridere. Il senso di libertà che mi da il viaggio, ed il movimento stesso, è un piacere che solo tenendolo vivo e acceso può continuare. C’ho pensato su prima di prender questa decisione di lasciare un posto di lavoro. Stavo perdendo ore preziose ed il sorriso. Passo dopo passo, mi stava guardando il magnifico panorama che mi circondava. Ero nel bel mezzo del deserto ed una idea è nata, non sapevo che cosa sta sarebbe stato il suo risultato. Tuttavia sapevo quello che avrebbe dovuto essere descrivendo: Cambiamenti e Natura.

Ecco "Materia Instabile”. "Materia" vuole rappresentare gli elementi come la natura, l’energia e il contenuto. "Instabile" è tutta l'attività sotterranea che mantiene le cose vive, in continuo movimento. Questo cambiare in continuazione è stata una sensazione positiva lungo tutto il percorso. Come cambiava le geometrie terrene cambiavo anche io. Mi è stato chiesto circa la mia sensazione durante l’avventura dove ero solo e faceva freddo. Questi ultimi sono aspetti personali. Oggi dove tutto si condivide ho preferito dividere con tutti il complessivo. Mi auguro che dalla condivisione si passa imparare una lezione e far riflettere. Ho fatto fatica, alcune volte mi sono sentito stanco. Avevo con me dello Speck, che porto sempre con me quando viaggio, mi fermavo ad assaporarlo e mi prendevo più tempo possibile. Era una delizia sia per la mente che per il corpo.

Dopo tutto questo è il mio primo libro. Un grande obiettivo per me. Non avrei mai pensato che un giorno avrei realizzato un libro. Eppure Materia Instabile è un prodotto di contenuti diversi dai libri comuni. Per la sua struttura di mostrare il contenuto e per i valori che ho cercato di trasmettere Materia Instabile è un libro che viaggia. Una storia motivazionale e di ispirazione. E 'diviso in tre capitoli, ognuno con un principale significato: Zaino, gli strumenti essenziali per fare il proprio progetto, qui si è pronti ad uscire dalla vostra zona di comfort e avventurasi in qualcosa di nuovo - Stivali, il modo di procedere, in poche parole la strada da percorrere al fine di rendere l’idea reale e dargli una vita - Tenda, la mia casa per l’intero viaggio. Qui le emozioni sono libere e si è arrivati soddisfatti alla conclusione di un percorso.

Mappa di dove si trova almeno una copia di Materia Instabile

Mappa di dove si trova almeno una copia di Materia Instabile

Durante il tour in Italia ho incontrato persone molto interessanti, vecchi amici e nuovi amici. Un aspetto era in comune in tutti voi: la luce nei vostri occhi. E 'stato speciale per me, mi ha dato la forza di finire tutto con la stessa energia e la passione che avevo iniziato. Mi sono sentito a casa ovunque sono stato e ho imparato le storie e ho visto fantastici luoghi nascosti. Ho deciso di fare questo tour per condividere la mia storia e valori, per motivare le persone ad iniziare a realizzare i loro sogni, ma sono sicuro che sono tornato con più conoscenze e ottimi amici. Voi tutti avete condiviso le vostre storie con me. Sono contentissimo di dire che Materia Instabile ha raggiunto le libre di tutto il mondo. Le mie personali aspettative sono state travolte da un risultato inaspettato.

Tutto questo non sarebbe successo senza di voi.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato a questo straordinario viaggio nella mia carissima Italia e ben oltre.